Domenica 14 aprile 2024
Menu

Piccola guida per pulire/rimuovere la vernice morbida dell'auto!

Momento della lettura 4 Min.

Piccola guida per pulire/rimuovere la vernice morbida dell'auto!

Col passare del tempo la lattina Vernice morbida nel veicolo iniziano a diventare appiccicosi o si staccano. Le superfici inizialmente note per la loro piacevolezza al tatto possono poi trasformarsi in un disastro visivo. Ma non preoccuparti, esistono soluzioni per pulire la vernice morbida! Ma prima di iniziare, controlla se lo è effettivamente superficie rivestita atti. Se la vernice è difettosa e deve essere rimossa, iniziare “lentamente” con la rimozione meccanica dello strato, ad esempio con un spatola di legno. Lo scopo qui è rimuovere lo strato appiccicoso superiore senza danneggiare la plastica sottostante. Un po’ di calore proveniente dall’asciugacapelli può aiutare. Se possibile, dovresti ovviamente rimuovere prima i componenti.

Rimozione della vernice morbida

Piccola guida per pulire/rimuovere la vernice morbida dell'auto!

  1. Pulizia delicata della vernice: detergenti!
  2. Detergente all'olio d'arancia: Questo solvente naturale è spesso perfetto per rimuovere strati di vernice morbida senza danneggiare la plastica sottostante. È facile da applicare e rimuovere nuovamente.
  3. isopropanolo: Un altro eroe nella pulizia delicata delle vernici. È particolarmente efficace, ma si consiglia cautela poiché alcune plastiche possono essere sensibili. Si consiglia di effettuare preventivamente un test su una zona nascosta.
  4. Acetone: Devi stare ancora più attento con questo prodotto, poiché può attaccare anche alcune plastiche oltre alla vernice morbida. Dovrebbe essere utilizzato solo se si è sicuri che l'interno del veicolo (i componenti corrispondenti) non verrà danneggiato.
  5. Ballistolo: Questo olio universale può fare miracoli su alcuni rivestimenti di vernice morbida, ma non tutti i rivestimenti reagiscono allo stesso modo.
  6. Detergente per forno: Un'altra opzione ma potrebbe richiedere più applicazioni. Fare attenzione a non lasciare il detergente acceso troppo a lungo per evitare scolorimenti.
  7. insetto: Anche questo prodotto può funzionare in modo simile al detergente per il forno.
  8. Detergente per residui di adesivo: I prodotti per la rimozione dei residui di colla e i prodotti per la rimozione della colla speciali spesso non hanno successo e hanno maggiori probabilità di causare danni.

Suggerimento: Solvente per unghie come soluzione

Piccola guida per pulire/rimuovere la vernice morbida dell'auto!

Se i problemi con la vernice morbida scrostata diventano insopportabili, sono disponibili altri metodi oltre alla riverniciatura. Una possibile soluzione è l'applicazione di WD40, ma questo può essere molto dispendioso in termini di tempo e noioso. Un'altra opzione è usare detergente per freni, che solitamente protegge la plastica sottostante. Anche se il metodo spesso funziona, è comunque noioso e richiede molti attriti. Un consiglio particolarmente efficace è quello di utilizzare solvente per unghie. Nella maggior parte dei casi, la vernice morbida può essere rimossa facilmente e la plastica sottostante spesso appare nuova dopo la rimozione della vernice - con una lucentezza setosa, quasi come se fosse stata prevista così in fabbrica. Questo metodo è una valida alternativa alla riverniciatura o all'acquisto di nuovo.

Più opzioni per il problema della vernice morbida!

  • Schiuma detergente delicata: Utilizzo di schiume detergenti delicate, specifiche per auto, che non aggrediscono la vernice.
  • Panni in microfibra: Utilizzo di morbidi panni in microfibra per una pulizia delicata senza graffi.
  • Detergente per plastica: Detergenti speciali per plastica che trattano delicatamente la vernice morbida.
  • trattamento termico: Scaldare delicatamente la zona interessata con un asciugacapelli per ammorbidire lo smalto morbido e facilitarne la rimozione.
  • Carta vetrata fine: Utilizzo di carta vetrata molto fine (+2000) su superfici gravemente danneggiate, seguita da riverniciatura.
  • Preparazione professionale della vernice: Utilizzo di servizi professionali di car detailing per una rimozione accurata e delicata.
  • Detergente per vernici: Utilizzo di detergenti speciali per vernici adatti a superfici delicate.
  • Lucido per plastica: Utilizzo di agenti lucidanti sviluppati specificatamente per le superfici plastiche.
  • Salviette detergenti a base di alcol: Utilizzare salviette detergenti a base di alcol per rimuovere i residui appiccicosi.
  • Ricopertura: Se la vernice morbida è danneggiata irreparabilmente, rimuoverla completamente e ricoprirla o riverniciarla da uno specialista.


Quale detergente alla fine funzioni in modo più affidabile per pulire (o rimuovere) la vernice morbida dipende dalla composizione specifica del rivestimento. isopropanolo ha dimostrato di essere universalmente applicabile, ma anche pulizia del forno può essere efficace, anche se richiede un po’ più di tempo. È importante essere paziente e attento quando pulisci la vernice morbida della tua auto. Con i mezzi e i metodi giusti, gli interni sembreranno (quasi) come nuovi!

La seguente nota è essenziale: Per motivi di sicurezza, tuningblog consiglia tutti i lavori di riparazione, ispezione e manutenzione ausschließlich da effettuare in officina specializzata! Sebbene le nostre informazioni siano riassunte al meglio delle nostre conoscenze e convinzioni, non possiamo assumerci alcuna responsabilità per il contenuto. Tutte le informazioni sono quindi "senza garanzia".

Non era ancora quello!

Nel nostro Categoria Riparazione auto Troverai guide e istruzioni sui difetti comuni dei veicoli, sulle riparazioni e sull'installazione di accessori/parti di tuning.

post tematicamente rilevanti

Nuovo look per l'auto: ecco come funziona il rinnovamento degli interni!

Piccola guida per pulire/rimuovere la vernice morbida dell'auto!

Cura efficace del sistema di raffreddamento dell'auto: ecco come funziona!

Piccola guida per pulire/rimuovere la vernice morbida dell'auto!
tuningblog.eu - la rivista di tuning

A proposito di Thomas Wachsmuth

Thomas Wachsmuth - È parte integrante di tuningblog.eu dal 2013. La sua passione per le auto è così intensa che investe in esse ogni centesimo disponibile. Mentre sogna una BMW E31 850CSI e una Hennessey 6x6 Ford F-150, attualmente guida una BMW 540i (G31/LCI) piuttosto discreta. La sua collezione di libri, riviste e opuscoli sul tema del tuning automobilistico ha ormai raggiunto proporzioni tali che lui stesso è diventato un'opera di riferimento ambulante per la scena del tuning.  Altro su Tommaso

Lascia un tuo commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con * segnato