Martedì 21 maggio 2024
Menu

Non solo positivo: il chip tuning e i suoi pericoli

Momento della lettura 5 Min.

Aggiornato di recente il 25 novembre 2021 alle 01:33

Non solo positivo: il chip tuning e i suoi pericoli

Quale Tuningfan non sogna se sente messaggi su aumenti delle prestazioni di 30, 40 o persino 50 PS? Esatto che promette chiptuner già da solo circa 200,00 EUR. Tuttavia, se capisci qualcosa sui motori e sull'industria automobilistica, allora dubiterai sicuramente. Anche per molti dilettanti diventa chiaro con una certa considerazione che un produttore di automobili deve avere buone ragioni per fare a meno di un tale aumento delle prestazioni del suo prodotto. Una potenza extra significa sempre più lavoro e quindi devi aspettarti almeno con un'usura più rapida e danni al motore.

Rischi durante la messa a punto del chip?

Non solo positivo: il chip tuning e i suoi pericoli

La messa a punto del chip raggiunge il miglioramento delle prestazioni grazie a una fornitura più veloce del motore con carburante e aria. Questo mostra già due cose che devi considerare quando opti per la centralina aggiuntiva per la tua auto: aumenti il ​​consumo di carburante, che è più costoso perché devi fare rifornimento più spesso e portare a gas di scarico più inquinanti e hai la velocità del tuo turbocompressore aumentare per ottenere più aria. Il turbocompressore nella tua auto, tuttavia, è costruito per la velocità che il produttore ha fornito per la tua auto. Un carico maggiore non dura a lungo termine. Lei distrugge le sue ruote a pale. Anche con il carburante aggiuntivo il tuo motore ha i suoi problemi. Per poterlo iniettare, la durata dell'iniezione deve essere estesa. Ciò può causare l'iniezione ancora quando il pistone si sta già spostando di nuovo in discesa. Ciò porta al surriscaldamento e i flussi di carburante iniettati in ritardo non bruciati nel filtro antiparticolato o nel catalizzatore. In combinazione con le temperature eccessive del motore, ciò distrugge rapidamente il filtro e il catalizzatore.

Non solo positivo: il chip tuning e i suoi pericoli

Altri problemi si verificano nella trasmissione di potenza, nella frizione e nella trasmissione, perché sono stati tutti ottimizzati nello sviluppo esattamente per le prestazioni del motore. La prima cosa che di solito soffre è il volano a doppia massa. L'aumentata forza di trazione preme così tanto sulle sue molle di smorzamento che vengono spinte fino all'arresto e la pressione rimanente non può essere smorzata. Nel peggiore dei casi, il volano può persino scoppiare. Il tuo motore è così, non appena sfrutti l'aumento di potenza grazie alla messa a punto del chip, spesso completamente sovraccarico. Tuttavia, ci sono persone che godono da molto tempo di un'auto ottimizzata. Tuttavia, usano la potenza aumentata solo con molta attenzione e raramente. Ciò richiede molta autodisciplina. Pensa se hai questi prima di decidere per il tuning dei chip per la tua auto.

Cosa non dimenticare?

Non solo positivo: il chip tuning e i suoi pericoli

Anche se non vedi alcun cambiamento all'esterno, il chip tuning è una modifica al design che devi inserire nei documenti del veicolo. In alternativa, puoi sempre avere con te in macchina un certificato delle parti o una conferma di installazione dalla tua officina, a condizione che ciò sia sufficiente per il prodotto selezionato. Ma se lo dimentichi, perderai la registrazione della tua auto. Se vieni beccato con un'auto non immatricolata, al momento devi pagare una multa di almeno 50 euro, ma non riceverai più i 3 punti di prima della riforma dei punti. Almeno ogni volta che non succede nulla. Se vieni sorpreso una seconda volta senza i documenti corretti, potresti essere bandito dalla guida e potrebbero essere imposte ulteriori sanzioni. In caso di incidente, la tua compagnia assicurativa può ridurre i tuoi benefici o persino fare ricorso.

Ci possono essere anche problemi con la tassa di circolazione. Se la tua auto è stata immatricolata prima del 1 luglio 2009, va tutto bene. Quindi la tua tassa viene misurata solo in base alla sua cilindrata e la messa a punto del chip non cambia nulla. Ma se sarà approvato dopo il 1 luglio 2009, verranno tassate anche le emissioni di anidride carbonica. Questo è aumentato dalla messa a punto del chip: ricorderai sicuramente l'aumento dei gas di scarico a causa del maggiore consumo di carburante. Pertanto, dopo l'ottimizzazione del chip è effettivamente necessario un nuovo accertamento fiscale. Sfortunatamente, i chip tuner di solito non prendono le misure necessarie e non puoi quindi inserire i dati mancanti. Ma, come spesso si sostiene, si commette direttamente evasione delle tasse? Ecco la risposta!

Certo che non era ancora successo!

tuningblog ha innumerevoli altri articoli in materia di auto e auto tuning in stock. Vuoi vederli tutti? Basta fare clic QUI e guardati intorno. In parte, vorremmo anche fornirti notizie a parte la messa a punto. Nella nostra categoria Suggerimenti, prodotti, informazioni e altro Abbiamo recensioni di produttori di auto o accessori, nuovi sintonia Wiki Termini o l'uno o l'altro Perdita pubblicato. Di seguito un estratto degli ultimi articoli:

Illuminazione - scarico lembo legale o no? L'informazione!

Non solo positivo: il chip tuning e i suoi pericoli

Priorità -> No ALPINA con trazione anteriore pianificata

Non solo positivo: il chip tuning e i suoi pericoli

Raramente voluto: una sospensione a cuneo dopo l'abbassamento

Non solo positivo: il chip tuning e i suoi pericoli

ARDEN BRITISH DAY 2019 - il momento clou di settembre

Non solo positivo: il chip tuning e i suoi pericoli

Record mondiale: burnout simultaneo con veicoli 170

Non solo positivo: il chip tuning e i suoi pericoli

Morto nel lavoro - L'atleta estremo americano Jessi Combs è morto

Non solo positivo: il chip tuning e i suoi pericoli

"Tuningblog.eu" - ti teniamo aggiornato sul tema della messa a punto e dello styling dell'auto con la nostra rivista di tuning e ti presentiamo ogni giorno gli ultimi veicoli sintonizzati da tutto il mondo. È meglio iscriversi al nostro Bacheca e verrà automaticamente informato non appena ci sarà qualcosa di nuovo per questo post, e ovviamente anche per tutti gli altri contributi.

A proposito di Thomas Wachsmuth

Thomas Wachsmuth - È parte integrante di tuningblog.eu dal 2013. La sua passione per le auto è così intensa che investe in esse ogni centesimo disponibile. Mentre sogna una BMW E31 850CSI e una Hennessey 6x6 Ford F-150, attualmente guida una BMW 540i (G31/LCI) piuttosto discreta. La sua collezione di libri, riviste e opuscoli sul tema del tuning automobilistico ha ormai raggiunto proporzioni tali che lui stesso è diventato un'opera di riferimento ambulante per la scena del tuning.  Altro su Tommaso

Lascia un tuo commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con * segnato